Pubblicato da: iltabe | giugno 12, 2011

Gomitoli

Death and all his friends, by Alice
VecchiaBetty

Non ho voglia di tuffarmi in un gomitolo
di radici. Stridono e mi penetrano inconsciamente avvolgendomi nel giorno come un buio che scava e mi rincorre, come una nota che increspa il suono dolce di un disegno studiato da tempo.
Inciampare è normale. Ma quì si scavano fosse e si sradicano sentimenti.

E’ in quest’acqua gelida
che sogno la luce di una lanterna fievole ma duratura.

Come il vento di una cresta alpina
sentiamo l’ebrezza delle vertigini
calpestare i sogni e le meraviglie di un futuro insieme.

Così non ci resta che la paura di scendere senza guardare
verso quel blu tergido
e nascosto dal buio di una delle lune più tonde e velate.

Annunci

Responses

  1. ♥ ♥ ♥

  2. Caro Gian ,
    piano piano anche le cose più complicate si ricompongono e quando meno te l’aspetti ….
    ti ritrovi a vivere una fantastica vita “super – monotona” ma molto concreta e piena di felicità

    PS Poi per le foto hai un gran occhio.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: